“Ah, lei pensa a quelle lettere che si scrivono sui foglietti?”

Una bambina americana di tre-quattro anni, che scriveva gia’ alla perfezione sul suo mini-computer, alla domanda del cronista se conoscesse la scrittura, non rispose ma continuo’ ad “esibirsi” sul computer, evidentemente non capendo bene la domanda. Il cronista ripete’ la domanda e la bambina chiese sorridendo:” Ah, lei pensa a quelle lettere che si scrivono sui foglietti?”.

Ecco…io non riesco a togliermi dalla testa quest’immagine dietro alla quale ho fatto la seguente riflessione: visto che e’ abbastanza imminente l’estinguersi della scrittura calligrafa e, credo, anche della scuola “tradizionale” (tutto nei tempi abbastanza rapidi), sarebbe utile essere lungimiranti e prendere gia’ da ora dei provvedimenti che possano essere necessari in un futuro prossimo.

Io proporrei di creare un team ministeriale qualificato atto a supervisionare i contenuti sul web, assegnando un “bollino ministeriale” che attesti la validita’ del testo. I bambini e i giovani potranno cosi’ distinguere nel mare magnum del materiale sul web quei contenuti che possano essere ritenuti validi per lo studio.

Cosa ne pensate voi?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: