Archivi della categoria: Le mie poesie

1992 La fattoria post – Orwelliana

Ho scritto questo amaro grido di dolore durante la guerra in Croazia.

 

Oscurata dalla realta’,

la coscienza

vappa…

 

34 bei tramonti imprigionati

In gabbia meccanica,

servizio a domicilio…

 

Esseri barbuti con la morte in mano,

uccidono bambini,

trifore veneziane…

 

Le leggi non ponderate, vaquatte,

creano paradossi, cumuli di carta

da riciclare…

 

Sopra gli escrementi cartacei, plastificati,

ferrosi, i bambini frugano,

cercando la vita…

 

Ma non e’ tutto cosi’ nero:

abbiamo le macchine stupende,

abiti firmati,

mangiamo bene, si’

 

MA CHE BELLA LA VITA!!!

Annunci

L’inverno del 2011 in Germania. Descrizione di un fenomeno naturale osservato nelle vicinanze di un fiume. 

LA POLVERE DI FATA

 Gli spettacolari rami nudi degli alberi, vestiti di sola neve,

ospitano ogni tanto gli uccellini che, posandosi sopra,

smuovono e fanno crollare delle piccole quantita’ di

cristallini che, cadendo, si disperdono e, se illuminati da

qualche raggio di Sole, diventano la Polvere di Fata;

una miriade di particelle luccicanti di tutti i colori dello

spettro, che scintillando allegramente danno solletico a

quelle Anime scelte che conoscono la magia dell’Universo

e non hanno bisogno di sapere di cosa e’ composto

l’Asteroide FZ2385G5.

di Maria Della Miranda, novembre 2011.